Progetto NO CUT

Quando si fa un viaggio è francamente difficile lasciare a casa la macchina fotografica ed è impensabile non scattare. Già, poi si arriva a casa con un bel po’ di foto e che si fa? Prima finivano in un cassetto, ora in un hard disk, ma la destinazione finale è sempre la stessa: oblio. Quindi che fare? Una soluzione interessante è quella dell’amico Robert: macchina analogica con numero di scatti limitati, credo un ottimo esercizio contro la bulimia digitale e frenesia da scatto. Ma di ritornare alla pellicola non ne ho voglia. Riguardando le foto fatte negli ultimi tempi, ho sentito la mancanza di un bel grandangolare, di quelli belli spinti che ti stravolgono la vista. In barba a tutte le regole ho deciso di montare il 12-24 che usavo con la D200 sulla full frame. Stupendo: abberazioni cromatiche, distorsioni di ogni grado e genere, ma soprattutto: VIGNETTATURA sotto i 17 mm. Inizialmente mi sono detto: lo userò dai 17 ai 24 mm e, se vignetta, poi taglio in post produzione. Ma come al solito una idea malsana ha fatto capolino e si è impossessata del mio pensiero: perchè non mettere in tutte le foto la vignettatura? Questa è stata la foto che ha assestato il colpo definitivo:

Prima foto progetto NO CUT

Di fatto tutte le foto scattate durante il tour in Finlandia seguono questo plot. Tutto questo è servito ad un solo scopo: dato che non avrei avuto più la possibilità di tagliare e/o ruotare le foto in post produzione, mi sono costretto a guardare in modo più approfondito nel mirino prima di ogni scatto. Se poi sia servito a qualcosa questo…. non lo so.

M.

5 Risposta to “Progetto NO CUT”

  1. Bella l’inquadratura, ma anche i colori sono stupefacenti…
    Direi che funziona, limitarsi nei mezzi incrementa la sensibilità del fotografo…ciao
    robert

  2. marco.fatilli scrive:

    Grazie, visto che sei il primo a mettere un commento sul mio sito, hai diritto ad una foto stampata! Eventualmente puoi sempre cestinarla.
    Riguardo i colori, è da qualche tempo che uso queste maschere, mi piace perchè assomiglia come concezione al BN, ti permette di elaborare la foto dando importanza ad alcuni punti e toglendo forza ad altri.

    M.

  3. [...] Le foto fanno parte del progetto NO CUT di cui ho parlato nel post precedente. M. 19 settembre 2012 | Tags: finlandia, iittala, NO CUT, [...]

  4. [...] produzione, ma purtroppo lì non è permesso fare foto e video. Anche questa galleria fa parte del progetto NO CUT. .gallery-item {width: 14%;} [...]

  5. […] Le foto sono tutte con cornice come già spiegato qui. […]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>